Petronas Twin Towers

Kuala Lumpur

Petronas Twin Towers

Kuala Lumpur


Crescendo fianco a fianco in una gloria parallela, le Petronas Twin Towers onorano il passato della Malesia mentre celebrano la sua nascita come centro mondiale del commercio. Per raggiungere la visione del suo cliente, il famoso architetto César Pelli ha usato le forme dell'architettura tradizionale islamica e ha dato loro un tocco postmoderno.

Costruite per ospitare la sede della Petronas, la compagnia petrolifera nazionale della Malesia, le torri sono straordinariamente sottili per gli standard ingegneristici - un fatto che ha rappresentato una sfida avvincente per Otis.

Senza spazio sufficiente per la configurazione convenzionale side-by-side dei vani corsa degli ascensori, Otis ha ideato un sistema di ascensori double-deck per ridurre il numero di vani corsa necessari. Le torri sono dotate di 58 ascensori double-deck e 18 ascensori singoli.

Le torri sono rivestite di pannelli di vetro e acciaio inossidabile, creando un effetto che Pelli chiama "diamanti sfaccettati brillanti al sole".

Il basamento di ogni torre è formato da due quadrati ad incastro con piccoli riempimenti circolari. Si dice che queste figure geometriche simboleggino l'unità, l'armonia, la stabilità e la razionalità - tutti i principi importanti dell'Islam. Le torri, mentre puntano veso il cielo, vanno via via presentano una serie di restringimenti mentre si assottigliano verso il cielo ad un'altezza di 452 metri.

Double Deck Icon
58

ascensori Double-deck

Double Deck Icon
2170

gradini

Double Deck Icon
750

tonnellate

Una corsa verso il cielo

Per il governo Malese, la costruzione doveva essere completata in sei anni. Per rispettare la scadenza, sono stati incaricati due consorzi di costruzione - uno Sudcoreano, uno Giapponese - ciascuno responsabile di una delle torri. Chi avese completato per primo la propria torre, si sarebbe garantito il diritto di costruire lo skybridge. La squadra Sudcoreana rivendicò la vittoria completando per prima la Torre 2 (la torre est).

Lo Skybridge

Lo skybridge a due piani posizionato tra le torri, al 41 ° e del 42 ° piano, non è direttamente vincolato alle due estremità. Infatti è progettato per scivolare dentro e fuori mentre le torri ondeggiano durante i venti forti. Lo skybridge, lungo 58,4 metri, è sostenuto da archi, imbullonati al livello 29 di ciascuna torre.

Il livello inferiore è aperto al pubblico, ma i biglietti sono limitati a circa 1.000 persone al giorno. Il livello superiore è riservato agli inquilini delle torri. Lo skybridge mette in comunicazione una sala conferenze, una sala da pranzo executive e una sala di preghiera.

Notizie in breve sulle Petronas Twin Towers

Con i loro 452 metri, le Petronas Twin Towers furono i primi edifici, al di fuori degli Stati Uniti, ad ambire al titolo di più alti del mondo, superando la Willis Tower, 442 metri di altezza, a Chicago. Ancora oggi sono, le torri gemelle più alte del mondo.

Quando la Torre 2 raggiunse il 72° piano, gli ingegneri scoprirono che si stava inclinando in avanti di circa 25 millimetri sulla verticale - quasi un pollice. Per correggere l'inclinazione, i 16 piani successivi furono spostati indietro di 20 millimetri. Gli ispettori, tennero sotto controllo la verticalità due volte al giorno, fino al completamento dell'edificio.

Costruite sopra un ex circuito, le Petronas Towers includono anche negozi e strutture per l'intrattenimento, un museo del petrolio e una sala per concerti che ospita la Malaysian Philharmonic Orchestra.

ascensori Otis®

scale mobili Otis®

Petronas Towers Line Drawing

velocità massima

7 m/s

piani

88

progettista

César Pelli

altezza

452 m

edificio più alto del mondo

1998-2004

completamento progetto

1998

Informazioni generali

Contattaci per ulteriori informazioni e consigli sui prodotti e i servizi Otis

Contatti