Torre Eiffel

Parigi

Torre Eiffel

Parigi


Nel creare la sua famosa torre, Gustave Eiffel ha dimostrato sia il suo genio ingegneristico che una solida conoscenza dell'estetica emergente dell'era industriale. Anche gli ingegneri di Otis furono innovativi, trovando nuovi modi per progettare i sistemi di sollevamento della torre, non solo la prima volta, ma anche la seconda, a un secolo di distanza.

I progettisti rivolsero a Otis, prima che la torre si aprisse nel 1889. Occorrevano degli ascensori per i pilastri curvi, a nord e sud, per trasportare i visitatori al secondo livello - senza interferire con la silhouette iconica della torre.

Costruire ascensori al primo livello era relativamente semplice: le gambe dei pilastri erano larghe e abbastanza diritte per un sistema convenzionale. Installare ascensori al secondo livello era una questione diversa, data la forte curvatura della struttura presente. Nessuna compagnia francese fù disposta ad accettare un lavoro così complesso.

Gli ingegneri di Otis progettarono due enormi ascensori idraulici che correvano su binari ferroviari. Le macchine grandi e belle diventarono attrazioni turistiche.

Negli anni '80, la Francia si rivolse nuovamente a Otis, questa volta per riprogettare l'intero sistema di ascensori della torre, come parte di un importante rinnovamento.

Gli ascensori che portano in cima alla torre, sono stati la sfida più grande. Gli ingegneri di Otis hanno utilizzato la modellizzazione al computer per analizzare le numerose difficoltà, tra cui l'influenza dei venti sulla torre, che possono raggiungere fino a 62 miglia all'ora.

Essi hanno radicalmente inventato un nuovo sistema: due ascensori Duolift ™, che percorrono la corsa a cielo aperto più lunga mai realizzata da un ascensore - 160 metri. Ogni ascensore è composto da due cabine, che fungono da contrappeso l'una dell'altra: quando una cabina sale, l'altra scende.

Cavi zincati e dispositivi antighiaccio sulle cabine, consentono agli ascensori di operare tutto l'anno, anche in condizioni climatiche avverse.

Otis ha modernizzato gli ascensori Duolift nel 2001.

Otis Leading the way
9

ascensori Otis®

Otis Leading the way
1.8

m/s

Otis Leading the way
80

passeggeri per corsa

Otis Leading the way
4.6

tonnellate

In giro per il mondo

Gli ascensori sono indispensabili per la torre soggetta a condizioni di traffico molto difficili per il trasporto dei visitatori

La somma di tutte le corse fatte in un anno dagli ascensori, è pari a due volte e mezzo la circonferenza terrestre, più di 103.000 km.

9 impianti Otis

Oggi, 9 impianti Otis sono in servizio alla Torre Eiffel

Due ascensori combinati, un ascensore privato per i clienti del ristorante Jules Verne, un montavivande, una piattaforma montacarrozzelle, e 4 montacarichi di servizio.

Notizie in breve sulla Torre Eiffel

La Torre Eiffel è stata progettata dall'azienda dell'ingegnere Gustave Eiffel per l'Esposizione Mondiale del 1889, in occasione del centenario della Rivoluzione Francese.

La sua costruzione in due anni, due mesi e cinque giorni è stata una conquista tecnica e architettonica innegabile. Simbolo dell'abilità tecnologica, alla fine del XIX secolo fu una dimostrazione dell'ingegneria francese personificata da Gustave Eiffel e un momento decisivo dell'era industriale.

ingegneri

lavoratori

parti di ricambio

Otis Leading the way

inizio costruzione

1 luglio 1887

numero di rivetti

2,5 millioni

peso

10.100 ton

visitatori nel 1889

250 millioni

visitatori per anno

7 millioni

Informazioni generali

Contattaci per ulteriori informazioni e consigli sui prodotti e i servizi Otis

Contatti