Made to Move Communities™

Ispirare e sostenere i giovani innovatori mentre perseguono soluzioni di mobilità inclusiva per le comunità sottorappresentate

Made to Move YouTM anima la nostra azienda e la mobilità è al centro della nostra visione: dare alle persone la libertà di connettersi e prosperare in un mondo sempre più alto, più veloce e più intelligente.

Attraverso questo nuovo programma, lanciato nel 2020, stiamo coinvolgendo giovani menti per immaginare nuove soluzioni di mobilità per le persone in tutto il mondo.

Con una solida base nelle materie STEM, gli studenti saranno preparati al meglio per il mondo del lavoro globale sempre in rapida evoluzione. Si stima che entro il 2030, saranno disponibili ben 50 milioni di posti di lavoro in ambito STEM.

Più di 420

mentori volontari di Otis

Più di 1.500

ore di volontariato

30+

sovvenzioni finanziarie assegnate

Incontra i nostri mentori 

Scopri come i nostri colleghi mentori stanno promuovendo la mobilità inclusiva e potenziando la forza lavoro STEM del futuro.

Otis global graphic gradient

Le precedenti sfide Made to Move Communities™

Anno 2: Soluzioni di mobilità per la popolazione più anziana

Per il secondo anno di Made to Move Communities i nostri dipendenti, nel loro ruolo di tutor, coinvolgeranno gli studenti di 12 paesi nello sviluppo di soluzioni di mobilità dedicate alla popolazione più anziana e basate sulle materie STEM. Le città del futuro dovranno adattarsi a soddisfare le esigenze della popolazione più anziana, che costituirà un quarto dei residenti entro il 2070.

Guarda il video per saperne di più.

1https://www.un.org/en/development/desa/population/publications/pdf/ageing/WorldPopulationAgeing2019-Highlights.pdf

Anno 1: Soluzioni di mobilità nell'era COVID-19

Nel suo primo anno, Made to Move Communities ha coinvolto scuole in Brasile, Cina, Germania, Hong Kong, Giappone, Russia, Spagna, Stati Uniti e Singapore.

Sotto la guida dei dipendenti Otis, quasi 100 studenti hanno trascorso otto settimane a sviluppare soluzioni basate su materie STEM per affrontare le sfide di mobilità nelle loro comunità - in particolare quelle più colpite dalla pandemia COVID-19.

Soluzioni per la mobilità ispirate dalle materie STEM

Made to Move Communities, la pietra miliare della nostra strategia di Responsabilità Sociale d'Impresa (CSR), si concentra su due questioni che sono vitali sia per Otis che per le comunità in cui viviamo e lavoriamo: L'educazione STEM e la mobilità inclusiva.

Questa sfida annuale ispirerà gli studenti di tutto il mondo a trovare soluzioni creative basate sulla tecnologia, per eliminare le barriere fisiche, geografiche e finanziarie alla mobilità che spesso affliggono chi ci sta attorno.

Mobilità inclusiva e benessere

In Otis sappiamo quanto sia importante la mobilità per il benessere delle persone e la loro capacità di condurre una vita sana e produttiva. Poche aziende hanno giocato un ruolo maggiore nella creazione del mondo urbano connesso di oggi, e le nostre innovazioni continuano a trasformare il modo in cui le persone vivono e lavorano.

Ancora oggi, molte persone non hanno accesso a mezzi affidabili, economici e convenienti per raggiungere la lor destinazione, che si tratti di andare a scuola, al lavoro, al mercato o ricevere cure mediche.

Crediamo che le nuove tecnologie come l'intelligenza artificiale, la robotica avanzata e altri dispositivi e reti intelligenti e connessi, abbiano il potenziale per affrontare queste sfide e mantenere la promessa di una mobilità inclusiva, ovunque e per tutti.

Partecipando a Made to Move Communities, gli studenti potranno dare un'occhiata a questo entusiasmante futuro, e saranno incoraggiati a giocare un ruolo primario nel plasmare il mondo in cui viviamo oggi, ma anche per le generazioni a venire.

Preparare la forza lavoro del 21° secolo

50 milioni di posti di lavoro non occupati nei settori STEM entro il 2030 a causa del deficit di competenze

Nell'era dell'Industria 4.0, la tecnologia permea ogni categoria di lavoro, compresa la produzione e molti altri impieghi. Per prepararsi a lavorare in questi settori in rapida evoluzione, gli studenti hanno bisogno di una solida base nei curricula e nelle materie STEM - scienza, tecnologia, ingegneria e matematica.

Eppure, secondo una stima, un deficit di competenze potrebbe lasciare 50 milioni di posti di lavoro non occupati a livello globale entro il 2030.2 Made to Move Communities è un modo per aiutare a colmare questo divario, integrando i programmi scolastici esistenti, con lezioni sicure e reali condotte sotto la guida di esperti Otis, persone che sono appassionate di tecnologia e che aiutano a preparare la prossima generazione di innovatori.

https://educationblog.microsoft.com/en-us/2019/04/making-an-impact-for-stem-education-in-europe-3/

 

Interactive-Map
  • Giappone

    ICT (International College of Technology) Kanazawa

     

    Il team di studenti ha creato un sito Web e un'app per monitorare i livelli di affluenza e contribuire a rilanciare il turismo a Shiramine, una zona colpita dall'impatto del COVID-19. L'app fornisce dati in tempo reale per aiutare i visitatori a visitare in modo più sicuro e confortevole le attrazioni turistiche locali più popolari, evitando l'affollamento e rispettando i limiti di occupazione.

    Numero di studenti

    11

  • Spagna

    Colegio Virgen de Europa

     

    Il team di studenti ha individuato soluzioni per ridurre la diffusione del COVID-19. Hanno sviluppato soluzioni touchless e metodi alternativi per accedere a negozi, ristoranti e trasporti pubblici. 

    Numero di studenti

    8

  • Cina

    Shanghai Jiaotong University (2), Zhejiang University (2), Beijing Institute of Technology, Nankai University, Chongqing University

     

    Dopo un'attenta ricerca sulla popolazione cinese, i team di studenti hanno creato soluzioni di mobilità per sostenere e migliorare la fruizione degli ascensori da parte degli utenti anziani, rendendo gli ascensori più sicuri, più intelligenti e più facili da usare. Tra le idee proposte vi erano la fornitura di sedili pieghevoli e a scomparsa nelle cabine degli ascensori, l'installazione di pulsanti di chiamata collegati agli ospedali e l'installazione di altoparlanti intelligenti e interattivi per alleviare l'ansia.

    Numero di studenti

    22

  • Connecticut, USA

    Bloomfield High School

     

    Gli studenti hanno proposto soluzioni innovative per migliorare le opzioni di ritiro della spesa senza contatto. Hanno utilizzato luci UV, nastri trasportatori e droni per riuscire a offrire opzioni a coloro che non si sentono a proprio agio a fare acquisiti nei negozi a causa del COVID-19.

    Numero di studenti

    5

  • Hong Kong

    ELCHK Yuen Long Lutheran Secondary School

     

    Gli studenti hanno focalizzato le proprie idee sul miglioramento dell'ingresso e dell'uscita dai wet market locali. Dalla progettazione di un'app di facile utilizzo, denominata Foodson, a un robot in grado di fare la spesa e consegnare generi alimentari freschi, le soluzioni degli studenti sono state personalizzate per soddisfare le esigenze di coloro che hanno meno esperienza con gli acquisti online e la tecnologia.

    Numero di studenti

    6

  • California, USA

    Jordan High School, Long Beach, California

     

    Il team di studenti ha creato un'app da integrare nei sistemi di trasporto pubblico, in particolare, negli autobus urbani. L'app tiene traccia del numero di passeggeri e individua il momento migliore, e più sicuro, per prendere l'autobus. Inoltre, è stata condotta una ricerca per trovare migliori sistemi di filtraggio e purificazione dell'aria per gli autobus, in modo da aiutare i pendolari a sentirsi più sicuri durante la pandemia.      

    Numero di studenti

    8

  • Brasile

    SENAC

     

    Gli studenti hanno creato una soluzione con codice QR che controlla e migliora la procedura di controllo delle persone negli spazi pubblici. Le persone forniscono alcune semplici informazioni sulla propria salute a un sito online per accedere e valutare i dati sui livelli di affollamento in ogni luogo.

    Numero di studenti

    8

  • Russia

    Open St Petersburg

     

    Gli studenti hanno sviluppato un'app per dispositivi mobili per aiutare i residenti di San Pietroburgo a evitare affollamenti, spostarsi in sicurezza, interagire con la società e ridurre il rischio complessivo di esposizione al COVID-19.  

    Numero di studenti

    7

  • Singapore

    Institute of Technical Education

     

    Gli studenti hanno creato una maschera con un dispositivo per la temperatura cutanea per i controlli della temperatura in tempo reale, che viene aggiornato ogni ora. Il nuovo design della maschera contribuisce a eliminare il tempo necessario per i controlli della temperatura prima di prendere i mezzi pubblici, rendendo così lo spostamento quotidiano dei pendolati più veloce e riducendo la preoccupazione di entrare in contatto con qualcuno malato. 

    Numero di studenti

    8

  • Germania

    Romain Rolland Gymnasium

     

    Gli studenti hanno sviluppato tre soluzioni per migliorare gli spostamenti quotidiani dei pendolari. Due idee si sono concentrate sulla riduzione del rischio di infezione negli ascensori, realizzando un prodotto che disinfetta automaticamente le superfici degli ascensori prima che gli utenti accedano alla cabina e utilizzando una soluzione basata sulla tecnologia per verificare la distanza adeguata tra i passeggeri all'interno dell'ascensore. La terza soluzione è stata progettata per rendere le città più a misura di bicicletta, permettendo di portare le biciclette sulle scale mobili e sui treni.

     

    Numero di studenti

    11